Torna la festa del 1° maggio a Montursi

Fervono i preparativi per la festa del 1° maggio a Montursi.

Trascorsi tre anni dall’ultima edizione, l’Amministrazione comunale, di concerto con il Comitato Pro Montursi, ha inteso organizzare una serie di iniziative finalizzate a celebrare una delle ricorrenze più sentite dalla comunità gioiese.

Ai tradizionali riti religiosi (processione in onore di San Giuseppe Lavoratore e successiva celebrazione eucaristica sul piazzale antistante alla chiesa), faranno seguito l’inaugurazione di una mostra fotografica dedicata al territorio murgiano all’interno dell’ex scuola, di recente sottoposta ad interventi di restauro e risanamento conservativo, e l’incontro con il prof. Tonino Vasco che, a partire dalle ore 18:00, racconterà aneddoti sulla festa del 1° maggio a Montursi, rievocandone credenze, usanze e tradizioni.

Nel corso dell’intera giornata, sarà possibile, altresì, assistere alle esibizioni musicali della “Banda piccola” di Gioia del Colle.

Dopo i mancati festeggiamenti a causa della pandemia, con la collaborazione del Comitato Pro Montursi abbiamo voluto riproporre il tradizionale evento del 1° maggio – dichiara l’assessore alla Cultura Lucio Romano -. Siamo pronti a rivivere una festa che rappresenta, ormai da tempo, l’occasione del piacevole ripetersi di riti popolari e religiosi ai quali i gioiesi continuano ad essere legati da vincoli antichi di fede autentica e sentita”.

Print Friendly, PDF & Email