Portale dei Pagamenti pagoPA

Cosè PagoPa

Al fine di permettere il pagamento elettronico della gran parte dei dovuti al Comune di Gioia del Colle, è stata attivata una piattaforma web conforme al sistema PagoPA dell’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID), tramite il nodo regionale della Regione Puglia gestito da InnovaPuglia.

PagoPA è un sistema pubblico – fatto di regole, standard e strumenti definiti dall’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) e accettati dalla Pubblica Amministrazione e dai Prestatori di Servizi a Pagamento (PSP) aderenti all’iniziativa – che garantisce, a privati ed aziende, di effettuare pagamenti elettronici alla P.A. in modo sicuro ed affidabile, semplice ed in totale trasparenza nei costi di commissione. Si tratta di una iniziativa promossa dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri alla quale tutte le PA sono obbligate ad aderire.

Il pulsante “Pagamenti Spontanei Dovuti Comunali” permette di accedere all’elenco (BANNER) dei dovuti attualmente attivi; per ognuno di essi è presente una scheda informativa con la descrizione, le specifiche, i riferimenti dell’ufficio preposto e il link per accedere al servizio di pagamento online .

E’ possibile stampare l’avviso di pagamento e pagare successivamente – entro 30 giorni – presso un PSP aderente (Prestatore di Servizio di Pagamento) come ad esempio banche, poste e operatori aderenti all’iniziativa tramite i canali da questi messi a disposizione (come ad esempio: home banking, ATM, APP su smartphone o tablet, sportello, ecc.) oppure pagare on line direttamente sulla stessa piattaforma, andando sul pulsante “Pagamento tramite Avviso ( con I.U.V.)“, scegliendo uno dei numerosi intermediari finanziari abilitati e completando il pagamento sul loro sito con una delle modalità messe a disposizione ed in piena trasparenza dei costi di transazione applicati da ciascun PSP.

Per procedere al pagamento è necessario indicare una casella e-mail a cui verranno inviati i link per proseguire la procedura di pagamento e le ricevute telematiche (RT) che attestano il pagamento eseguito.

Se si è già in possesso di un avviso di pagamento con I.U.V. ( Identificativo Univoco di Versamento ), che riporta il logo pagoPA, ed i bollettini di pagamento “Banche ed Altri Canali” e/o “Bollettino Postale PA”, è possibile accedere alla pagina appositamente predisposta sul portale selezionando la voce il pulsante “Pagamento tramite Avviso ( con I.U.V.)“.

Disponibilità del servizio e modalità di pagamento

La piattaforma di pagamento PagoPa è attiva 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

I pagamenti si possono effettuare con carta di credito, carta prepagata e pago in conto.

Che cos’è la piattaforma My Pay?

La piattaforma MyPay è stata sviluppata dalla Regione Veneto ed è conforme pienamente al sistema PagoPA ed alle linee guida AgID (G.U. N. 31 del 07/02/2014 s.m.i), la stessa risponde agli obblighi che il Legislatore, con il Codice dell’Amministrazione Digitale (dall’art. 5 co. 1 del d.lgs. 82/2005 ), ha imposto alle Pubbliche Amministrazioni tenute ad accettare pagamenti effettuati dai propri utenti con modalità informatiche.

La Regione Puglia, ha scelto di acquisire in riuso gratuito il software della Piattaforma MyPay della Regione Veneto ai sensi dell’art. 68 e 69 del CAD.

Tale piattaforma è diffusamente utilizzata da Regione Veneto e già 440 comuni veneti hanno scelto MyPay come piattaforma di pagamento.

Come risulta da Rapporto sull’adesione al Sistema dei pagamenti elettronici PagoPA da parte di Pubbliche Amministrazioni e gestori di pubblici servizi datato 30/06/2016 e redatto da AgID nel secondo trimestre 2016 sono state eseguite 139.791 operazioni di pagamento sul sistema PagoPA. Nello stesso periodo sul sistema My Pay della Regione Veneto sono transitate il 20,5% del totale di tali transazioni. A livello Annuale (2016) con 79.498 transazioni la piattaforma MyPay della Regione Veneto si pone come prima piattaforma di Ente locale operante sul sistema PagoPay.

La Piattaforma MyPay oltre che dalle Regioni Veneto e Puglia, è stata adottata, in riuso, dalle Regioni Lombardia, Campania, Calabria, dalla Città metropolitana di Roma, dalla Provincia di Trento e da altre Pubbliche Amministrazioni.

 
Print Friendly, PDF & Email