Festival dello Sviluppo Sostenibile, lunedì 17 ottobre prenderà il via la terza edizione a Gioia del Colle

È tutto pronto a Gioia del Colle per il Festival dello Sviluppo Sostenibile 2022.
Avvalendosi della collaborazione di istituzioni, enti del Terzo Settore e singoli cittadini, anche quest’anno l’Amministrazione comunale aderisce all’iniziativa nazionale dedicata all’Agenda 2030 dell’ONU da ASviS (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile) con l’organizzazione di eventi finalizzati alla sensibilizzazione sui temi della sostenibilità economica, ambientale e sociale.
L’importanza di diventare agenti del cambiamento per la sostenibilità sarà il filo conduttore anche della terza edizione, che si svolgerà nelle giornate del 17, 18, 19 e 22 ottobre a Gioia del Colle e in quella del 20 ottobre a Mola di Bari.
All’evento di apertura, in programma lunedì prossimo, alle ore 17:00, nel Chiostro di Palazzo San Domenico, parteciperanno una delegazione del Comune di Toritto e le rappresentanze di docenti e studenti dell’I.C. Carano Mazzini e dell’IISS Licei Canudo-Marone-ITI Galilei. La prima giornata, quindi, offrirà numerosi spunti di riflessione su alcuni dei 17 obiettivi dell’Agenda 2030 per un futuro sostenibile, come l’instaurazione di sinergie tra istituzioni (goal 17), la promozione di un’istruzione di qualità (goal 4) e la sensibilizzazione sulla corretta gestione delle risorse idriche (goal 6) e sull’utilizzo di energie rinnovabili (goal 7).
Martedì 18 ottobre, sempre nel Chiostro comunale, a partire dalle ore 17:30, Titti De Simone, consigliera per l’attuazione del programma di governo regionale del presidente Michele Emiliano, illustrerà l’Agenda di genere, il documento di programmazione della Regione Puglia finalizzato al contrasto di ogni forma di discriminazione di genere e alla creazione di pari opportunità (goal 5, parità di genere). A seguire, sarà dato ampio spazio alle testimonianze sullo scambio di esperienze socio-relazionali tra la scuola media Losapio e la comunità terapeutica “Fratello Sole” (goal 3, salute e benessere; goal 4, istruzione di qualità) e, in conclusione, l’assessore alle Politiche Sociali Giovanna Pontiggia presenterà il quaderno “I Care”, opuscolo di cittadinanza attiva che l’Amministrazione comunale donerà alle scuole gioiesi (goal 4).
La giornata del 19 ottobre, in programma nel Chiostro comunale, si aprirà alle ore 17:30 con il concerto “Emozioni in musica”, realizzato da A.so.tu.dis. Onlus in collaborazione con l’associazione Musica in Gioco (goal 10, ridurre le disuguaglianze), e proseguirà con la presentazione del patto per la diffusione della cultura della sostenibilità tra i comuni di Gioia del Colle e Mola di Bari (goal 17) e con gli approfondimenti “Diventiamo agenti del cambiamento” e “Orto Sociale” (goal 4; goal 15, vita sulla Terra) a cura dell’IISS Licei Canudo-Marone-ITI Galieli e dell’azienda Orto dalla Luna.
Il Festival si concluderà con altri due importanti appuntamenti. Giovedì 20 ottobre, a Palazzo Roberti in Mola di Bari, i sindaci Giovanni Mastrangelo e Giuseppe Colonna sigleranno il suddetto patto di collaborazione mentre sabato 22 ottobre, nella sala Javarone, a partire dalle ore 11:00, si parlerà di economia circolare (goal 12, consumo e produzioni responsabili), mobilità del futuro (goal 9, imprese, innovazione ed infrastrutture), nuovi modelli comportamentali (goal 13, lotta contro il cambiamento climatico) e di sostenibilità nel contesto assicurativo e finanziario (goal 17) grazie ai preziosi contributi offerti da giovani del territorio.

PROGRAMMA FESTIVAL DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE 2022

Print Friendly, PDF & Email