Bonus Gas, Luce e Acqua: automatici dal 2021

Dal 1° gennaio 2021 i bonus sociali (gas, luce e acqua) per disagio economico sono riconosciuti automaticamente ai cittadini/nuclei familiari che ne hanno diritto, senza che questi debbano presentare apposita domanda.
È sufficiente che il cittadino/nucleo familiare presenti la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per ottenere l’attestazione ISEE, utile per le differenti prestazioni sociali agevolate (es.: assegno di maternità, mensa scolastica, bonus bebè ecc.).

EROGAZIONE AUTOMATICA BONUS SOCIALI

Ai cittadini/nuclei familiari aventi diritto verranno erogati automaticamente (ossia senza necessità di presentare domanda):
• il bonus elettrico
• il bonus gas
• il bonus idrico

Non è, invece, erogato automaticamente il bonus per disagio fisico.
Pertanto nulla è cambiato per le modalità di accesso a tale bonus: i soggetti che si trovano in gravi condizioni di salute e che utilizzano apparecchiature elettromedicali per la loro sopravvivenza devono continuare a farne richiesta presso i Comuni o i CAF abilitati.

CONDIZIONI PER ACCEDERE AI BONUS

Le condizioni necessarie per avere diritto ai bonus per disagio economico sono le seguenti:
• appartenere ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.265 euro, oppure
• appartenere ad un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico (famiglia numerosa) e indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro, oppure
• appartenere ad un nucleo familiare titolare di Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza.

Uno dei componenti del nucleo familiare ISEE deve essere intestatario di un contratto di fornitura elettrica e/o gas e/o idrica con tariffa per usi domestici e attivo, oppure usufruire di una fornitura condominiale gas e/o idrica attiva.
Ogni nucleo familiare ha diritto a un solo bonus per tipologia – elettrico, gas, idrico – per anno di competenza.

Print Friendly, PDF & Email