Progetto “TIstimo”: proroga avviso per soggetti interessati ad ospitare i tirocini per beneficiari REI/RED/RDC

PROROGA ALLE ORE 12.00 DI LUNEDI’ 30 SETTEMBRE 2019 dell’Avviso Pubblico inerente il progetto di inclusione socio-lavorativa “TIstimo”, promosso dall’Ambito Sociale territoriale di Gioia del Colle nei Comuni di Gioia del Colle, Casamassima, Sammichele di Bari e Turi, finanziato con fondi del Programma Operativo Nazionale Inclusione 2014-2020 (determinazione dirigenziale n. 891 del 18 settembre 2019).

Fino alla data innanzi indicata ci si potrà candidare ad ospitare tirocini gratuiti destinati ai beneficiari del Reddito d’Inclusione, Reddito di Dignità e Reddito di Cittadinanza.

A seguito dell’approvazione dell’Albo dei Soggetti aderenti, si procederà con l’attivazione dei tirocini sulla base delle competenze ed inclinazioni dei beneficiari in carico ai Servizi territoriali.

L’avviso pubblico è rivolto a Soggetti pubblici e privati, quali imprese, Ditte Individuali, Società Cooperative, APS, ONLUS, Enti Clericali, Banche, Enti Pubblici Economici, Ordini Professionali, Studi Professionali, Associazioni, Fondazioni e altri soggetti del terzo settore, che abbiano sede legale o operativa nei comuni dell’Ambito Sociale Territoriale.

L’intervento, finanziato con fondi PON Inclusione, consentirà l’attivazione di 40 tirocini lavorativi di durata pari a massimo 6 mesi e 18 ore settimanali, retribuiti con 315 euro mensili.

Per ogni tirocinio attivato e partito, verrà corrisposto all’ente ospitante, a ristoro delle spese sostenute per l’attivazione (Inail, visita medica, assicurazione, dispositivi di protezione individuale, materiali utili al tirocinio), un rimborso spese di € 270,00 IVA INCLUSA.

L’istanza di candidatura è composta dalla seguente documentazione, allegata alla presente:

– Allegato 1 – Domanda di candidatura sottoscritta dal legale rappresentante;

– Allegato A – Scheda di progetto;

– Allegato B – Dichiarazione sostitutiva di certificazione.

L’istanza dovrà essere corredata di fotocopia del documento di identità del legale rappresentante e visura camerale dell’organismo ospitante.

La suddetta istanza, entro i termini innanzi indicati, potrà essere trasmessa con le seguenti modalità:

Print Friendly, PDF & Email