Emergenza epidemiologica da COVID-19. Organizzazione degli Uffici Comunali

Si comunica che, ai sensi dell’art. 87 del Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18 e dei successivi DPCM attuativi fino a nuove disposizioni e comunque sino all’adozione del provvedimento del Presidente del Consiglio dei Ministri che proclami la cessazione dello stato di emergenza nazionale o di provvedimenti normativi che consentano la ripresa delle prestazioni lavorativa nella pubblica amministrazione in modalità “in presenza”, gli Uffici comunali saranno chiusi al pubblico fatto salvo dei seguenti servizi essenziali.

L’ordinanza n.32 del 15 maggio 2020 risulta modificata per la sola parte che riguarda l’apertura al pubblico di stato civile, anagrafe, protocollo e ufficio tributi, nel modo seguente:

• vengono assicurate tutti i giorni, in presenza, le attività dei servizi essenziali di stato civile e cimiteriali (dichiarazioni di nascita e di morte; seppellimenti);
• vengono assicurate tutti i giorni, in presenza, le attività di anagrafe, protocollo e notifica con ricezione di pubblico previo appuntamento;

Si demanda ai Direttori di Area la riapertura al pubblico degli Uffici qualora dovessero subentrare esigenze di servizio urgenti ed improrogabili.

Resta confermato tutto quanto altro disposto con ordinanza n.32 del 15.5.2020

Ordinanza Sindacale n. 33 del 18.05.2020

 

Print Friendly, PDF & Email