Accessibilità

Per accessibilità si intende la capacità dei sistemi informatici, ivi inclusi i siti web e le applicazioni mobili, nelle forme e nei limiti consentiti dalle conoscenze tecnologiche, di erogare servizi e fornire informazioni fruibili, senza discriminazioni, anche da parte di coloro che a causa di disabilità necessitano di tecnologie assistive o configurazioni particolari” (art. 2, comma a, Legge 4/2004).

Un sito web è, quindi, accessibile quando fornisce informazioni fruibili da parte di tutti gli utenti, compresi coloro che si trovano in situazioni di limitazioni fisiche, tecnologiche o ambientali.

I siti web delle pubbliche amministrazioni devono rispettare i requisiti tecnici di accessibilità riportati nell’Allegato A del Decreto Ministeriale 8 luglio 2005 e successive modifiche.

Il portale è stato progettato e realizzato nel rispetto dei requisiti tecnici previsti nell’allegato A del Decreto ministeriale 8 luglio 2005 (aggiornato dal DM 20 marzo 2013) di attuazione della Legge 4/2004 “Disposizioni per favorire l’accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici” e successive modificazioni.

La legge italiana è allineata con le raccomandazioni di conformità WCAG 2.0 del W3C di livello AA.

Le pagine del sito sono state sviluppate con il linguaggio di marcatura HTML5 e sono presentate attraverso l’utilizzo di fogli di stile.

Il portale, compatibile con i principali browser attualmente in uso, è inoltre “responsive”, quindi fruibile anche da strumenti diversi dallo schermo del computer, quali tablet e smartphone e viene periodicamente sottoposto a verifica attraverso l’uso di strumenti automatici per la validazione.

Print Friendly, PDF & Email